Quasi in re ipsa il nesso di causa nella violazione degli obblighi informativi

Con la decisione Cass. civ. Sez. I, Sent., 17/4/2020, n. 7905, la Suprema Corte ha fornito importanti precisazioni sulla portata e la natura da attribuirsi alla presunzione di sussistenza del nesso di causa nelle domande risarcitorie basate sulla violazione degli obblighi informativi dell’intermediario.

Consob mette in guardia contro i siti non autorizzati all’intermediazione finanziaria

L’Autorità si è avvalsa dei poteri derivanti dal “decreto crescita” (legge n. 58 del 28 giugno 2019, articolo 36, comma 2-terdecies), in base ai quali Consob può ordinare ai fornitori di servizi di connettività a internet di inibire l’accesso dall’Italia ai siti web tramite cui vengono offerti servizi finanziari senza la dovuta autorizzazione.

La vendita in contropartita diretta di per sé non genera alcun conflitto di interessi

E’ tesi frequente quella per cui la vendita in contropartita diretta di uno strumento finanziario darebbe origine ad un conflitto di interessi. Il che, però, non è corretto.